Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 dicembre 2012 2 04 /12 /dicembre /2012 07:50

La realtà di oggi, con tutte le sue incertezze e difficoltà, mette a dura prova la voglia di sognare, credere nel futuro, lottare per il cambiamento;  non possiamo lasciarci risucchiare dal vortice di responsabilità e paure, abbiamo il diritto di credere, sperare, dar voce al desiderio di volere una vita diversa, migliore.

Vogliounalternativa.it  è un’iniziativa lanciata da Toyota, la nuova frontiera della partecipazione in cui, ognuno, può liberamente esprimere le proprie aspirazioni, la voglia di credere in qualche cosa di più o di diverso, uscire dagli schemi dell’omologazione e riuscire, finalmente, ad affermarsi, esprimere se stesso senza timori e indecisioni. Un sito non comune, non banale, un sito unico che raccoglie aspirazioni,  propositi, un luogo in cui raccontare le proprie sensazioni, sentimenti, un grande contenitore di idee alternative, una community di condivisione di emozioni e sogni da realizzare, in cui tracciare nero su bianco pensieri e desideri.

In modo simpatico e in pieno stile social, ci viene offerta la possibilità di rivendicare a gran voce un cambiamento.

 

 

Ci vuole coraggio, a volte, per cercare la propria alternativa, sul lavoro, in famiglia, nello sport, nella vita di tutti i giorni. Io la voglio un’alternativa, non voglio sentirmi costretta in un destino che pare già scritto, voglio poter scegliere, decidere ciò che è meglio uscendo, senza paura, da una quotidianità che si ripete giorno dopo giorno.

Aspiro a questa possibilità di scelta per me stessa ma la voglio anche per le persone che amo, la desidero perché non posso smettere di credere nel futuro; è mia, devo continuare a crederci e cercare di afferrarla, a volte basta meno di quel che si pensi, una scintilla e le cose possono cambiare.

Possiamo tornare a essere protagonisti della nostra storia e artefici del nostro destino, la voglia di farlo c’è e la dimostrazione sono la valanga di tweet, 47 mila, che hanno rivendicato la possibilità di un futuro, di nuova linfa alle speranze di tante persone; sono molti a non nascondersi, a non volere che il loro domani sia deciso da altri e lo fanno scrivendo seriamente o strappando un sorriso.

Con convinzione, in tanti hanno ripensato a loro stessi e capito che una seconda possibilità la si deve chiedere, forse è proprio arrivato il momento di trovare e mettere in pratica il piano B. E voi, avete un'alternativa, un piano B?

Se nella mente già vi frulla l’idea di una seconda possibilità, condividetela su vogliounalternativa.it e seguite l’iniziativa su Facebook, Twitter e YouTube, non dimenticando di rimanere in attesa e scoprire cosa accadrà il prossimo 9 dicembre. 

 

Articolo sponsorizzato

Condividi post

Repost 0
Published by consiglidivitaquotidiana - in Vita quotidiana
scrivi un commento

commenti

Emanuele 12/04/2012 21:50

Un'ottima iniziativa da prendere in considerazione.

consiglidivitaquotidiana 12/10/2012 09:46



Concordo 



Lavia 12/04/2012 19:18

Avrei bisogno di comunicare diversi tipi di cambiamenti e quindi di molte alternative .. proviamo ..

consiglidivitaquotidiana 12/10/2012 09:46



Ti faccio compagnia