Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 giugno 2012 5 08 /06 /giugno /2012 15:45

Olio-Provenzali.jpgVorrei presentare a tutti voi un prodotto valido che, per nessun motivo, dovrebbe mancare “nell’armamentario” di bellezza; l’olio di semi di Lino dei Provenzali lo si potrebbe definire miracoloso, rende i capelli morbidi, soffici, lucidi,  idratando, nel contempo, il cuoio capelluto.

Vediamo prima cosa afferma il produttore dalla pagina web dedicata al prodotto:

Questo Olio è un vero e proprio toccasana per la cura e la bellezza del capello grazie anche all'aggiunta di Olio di Ciliegia ed alla Vitamina E che contribuiscono ad alimentare e proteggere il bulbo capillare e la cute. Le sue caratteristiche lo rendono adatto all’utilizzo sia come ristrutturante antistress che come rinforzante e nutriente. Ridona lucentezza, volume e morbidezza e regola la produzione sebacea. Ottimo come antiforfora, ha anche un effetto antistatico sul capello.

- Ristrutturante capelli
- Trattamento di bellezza per capelli
- Ottimo antiforfora 
- Naturale”.

Può essere impiegato in vari modi e per diversi "problemi", sfruttando le sue naturali proprietà ristrutturanti, rinforzanti, nutrienti, protettive della cute e del bulbo capillare; nonostante la formulazione in olio,  si lava facilmente sia dalle mani che dai capelli, senza che per liberarsene si debba strofinare con sapone o shampoo.

Io ho sperimentato tutti i diversi tipi di utilizzo indicati dal produttore e vi renderò ora partecipi dei risultati ottenuti.

Il primo tentativo è stato quello di usarlo come maschera-capelli ristrutturante. L'olio deve essere applicato 20-30 minuti prima del lavaggio per restituire vita ai capelli sfibrati o rovinati a causa di tinte e permanenti (i miei provenivano da un disastroso esperimento di colpi di sole che aveva avuto il risultato di rovinarli); ha superato brillantemente la prova, facendo apparire immediatamente i capelli più morbidi e setosi dopo una sola applicazione di 30 minuti, e un risciacquo con solo shampoo. Al contrario di quanto prevedessi, l’effetto “unto” non si è realizzato.

E’ possibile applicarlo per un benefico impacco antiforfora distribuendone, massaggiandola, una dose generosa sui capelli asciutti; dopo 20-30 minuti basterà sciacquare per godere del beneficio. Anche in questo caso, la forfora dovuta allo stress del cuoio capelluto derivante dai colpi di sole è sparita in breve tempo.

Ci sono poi altri 2 usi: trattamento di bellezza per i capelli e volumizzante protettivo. 

In questo caso gli esperimenti non sono andati a buon fine.

Il trattamento di bellezza dovrebbe nutrire, rinvigorire, districare, dare morbidezza ai capelli senza ungerli; il procedimento è quello di applicarne una piccola quantità sui capelli umidi e, dopo aver lasciato agire per alcuni minuti, procedere all'asciugatura. Avendo i capelli piuttosto corti, ho seguito il consiglio e ho usato 2 spruzzi (per i capelli più lunghi 3) erogandoli sul palmo delle mani e poi passandoli sui capelli; devo dire che non uso mai il phon e forse, la causa della mancata riuscita dell'esperimento è da imputare proprio a questo fatto però, una volta asciugati, i capelli sono sembrati unticci, come se fossero sporchi.

Anche il trattamento volumizzante, eseguito peraltro con un solo spruzzo anziché 2, si è rivelato fallimentare; i capelli sembravano ricoperti da una patina sgradevole da toccare.

Risultato? Ho dovuto rilavarli.

Nonostante questo posso permettermi di consigliare quest’olio, ognuno poi, a seconda del proprio tipo di capello potrà fare prove ed esperimenti e trarre le dovute conclusioni; chi volesse ovviare all'odore non proprio gradevole di questo olio, potrà "aromatizzarlo" con oli essenziali, vantando così capelli sani e profumati.

Naturale (anche se non del tutto), senza coloranti, vegetale, può subire piccole variazioni di colore nel tempo ma, fino allo scadere dei 132 mesi di conservazione dopo l’apertura non ci si dovrà preoccupare; i 100 ml, di fatto, terminano prima.


Ecco l’INCI: Linum usitatissimum Oil, Prunus Avium Seed Oil, Parfum, Tocopherol (Vitamin E), Citral, Linalool, Limonene, Citronellol, Hidroxyioshexyl 3-Cyclohexene Carboxaldehyde, Geraniol.


Un'ultima nota: l'olio di semi di lino può essere assunto per via interna però questo dei Provenzali devo ricordare che ha un utilizzo solo "esterno" per cui meglio non farsi tentare da altre interessanti ma poco salutari possibilità.

Condividi post

Repost 0
Published by consiglidivitaquotidiana - in Vita quotidiana
scrivi un commento

commenti

Stefania 06/11/2012 18:20

Brava, superobiettiva e chiarissima nelle spiegazioni, come sempre! :)

consiglidivitaquotidiana 06/11/2012 20:39



Sei sempre troppo generosa, grazieeeee 



monica c. 06/08/2012 17:02

lo uso sempre per i capelli... è ottimo

consiglidivitaquotidiana 06/08/2012 22:08



Concordo, è veramente ottimo!